Giorgio e Monica. parte 13

Stavolta vorrei raccontarvi un’avventura che io e monica abbiamo avuto circa due mesi fa..siamo andati in discoteca un sabato sera, solo io e lei..sapevamo già che era una discoteca in cui potevamo esprimere i nostri gusti (bi)sessuali tranquillamente..dapprima abbiamo iniziato a ballare insieme, poi monica, stuzzicata dagli sguardi di qualche ragazzo e vedendo che altri ragazzi volgevano lo sguardo anche su di me, propose una serata “libera”, ovvero in cui ognuno dei due poteva farsi chi voleva..siccome la nostra è una relazione aperta non mi feci troppi problemi..però le lanciai una sfida..chi dei due veniva abbordato di più (da ragazzi o ragazze) avrebbe poi scelto un gioco erotico da fare prossimamente tra noi due soli..monica accettò e demmo inizio alla sfida…
Non passarono neanche dieci minuti che lei fu subito abbordata mentre ballava..si lasciò mettere le mani sui fianchi dal ragazzo che ci stava provando e poco dopo sparirono (probabilmente andarono in bagno a farsi una scopata)..io invece stavo al bar quando un ragazzo mi si avvicinò chiedendomi di ballare…era abbastanza carino e ben curato così accettai..parlammo anche di noi, presentandoci..mi disse che era lì con un gruppo di amici e che voleva divertirsi quella sera..io gli risposi di star tranquillo che ero la persona giusta con cui divertirsi..pian piano si avvicinò e mi baciò e mentre limonavamo gli misi una mano sul pacco..il suo uccello si stava già indurendo..così gli sussurrai nell’orecchio che mi sarebbe piaciuto fargli un bel pompino..mi guardò eccitato e annuì..gli chiesi se voleva andare in bagno ma lui mi disse che aveva un tavolo con i suoi amici e se volevo potevo unirmi a loro e concludere la serata con loro che tanto non c’era fretta..guardai i suoi amici e vidi che ci osservavano curiosi..così, stimolato dalla sfida, gli dissi che avrei chiuso la serata con loro e che loro l’avrebbero chiusa dentro di me..mi accompagnò a conoscerli..oltre a lui ce n’erano altri 4..sinceramente non mi ricordo i nomi, ma erano molto simpatici..verso le 4 proposero di andarcene così avvisai monica che era ora di andare..loro mi guardarono un pò straniti ma io li assicurai che monica e io siamo una coppia apertissima e che anzi, lei si sarebbe unita a noi ben volentieri..accettarono di buon grado, evidentemente anche a loro non dispiaceva una bella ragazza..
Salimmo in macchina e andammo tutti a casa di uno del gruppo che aveva la casa libera dato che i genitori erano fuori per il weekend..bevemmo un altro paio di bicchierini e poi il tizio che mi aveva abbordato mi chiese se volevo mantenere la proposta che gli avevo fatto in discoteca..mi alzai, andai verso di lui, mi inginocchiai, gli slacciai i pantaloni e gli tolsi le mutande..il suo uccello non era durissimo ma sapevo io come fare..gli avvolsi la cappella tra le labbra e scesi fino in fondo..sapevo che tutti mi guardavano e che non potevo deluderli..glielo insalivai per bene,massaggiandogli le palle e segandolo in sincronia col mio pompino..presto gli si indurì completamente..intanto uno degli altri ragazzi si mise dietro di me e mi spogliò tutto e gli altri 3 fecero lo stesso con monica..quello dietro di me iniziò a leccarmi le palle e il buco del culo..dopo un pò però volli fare a modo mio..lo feci sedere sul divano, mi misi in piedi e gli infilai il cazzo in bocca..nel frattempo vidi che monica se la stava facendo leccare da due ragazzi in contemporanea mentre il terzo le scopava la bocca con un uccello niente male..presto però tutti i ragazzi pretesero da me un bel pompino così li soddisfai tutti..mentre poi me ne stavo giostrando due mettendomi le loro cappelle in bocca in contemporanea, sentii che qualcuno volle provare il mio culo..ancora una volta mi stavo facendo inculare..anche stavolta monica se ne stava prendendo due, uno davanti e uno dietro..eravamo nella stessa situazione..rimanevano altri due cazzi da sistemare così ne prendemmo uno a testa e tornammo a usare la bocca..a turno tutti mi montarono e si fecero un giro anche dentro monica..poi però arrivò il mio turno..ne presi uno,lo feci mettere a pecora sul tappeto e gli leccai tutto il buco del culo, insalivandolo anche all’interno..dopo un minuto mi alzai e glielo ficcai dritto tra le chiappe..gemette ma poi si limitò a godere, lasciandosi masturbare dalle mie mani..altri due si stavano scopando tra di loro mentre monica era con quello che ci aveva provato con me, sollevata da terra e scopata nel culo..quest’orgia durò un bel pò anche perchè ci alternavamo davanti e dietro..alla fine, quando tutti furono esausti dalla scopata, venne il turno finale mio e di monica..tre si sedettero sul divano, uno sulla poltrona e uno su una sedia..io mi occupai di far venire i tre sul divano, monica degli altri due e poi di me..li spompinai come meglio potevo..vennero tutti molto velocemente, riempiendo la mia bocca e quella della mia ragazza..poi presi monica la spinsi sul tappeto e finii di scoparmela davanti a tutti..le versai sulle sue tette buona parte della sborra che avevo nelle bocca e il resto sulla lingua..lei mi leccò allora la faccia, spalmandomela addosso..quando dovetti venire tirai fuori l’uccello dalla sua figa ampiamente bagnata e schizzai sopra di lei, riempiendola ulteriormente di calda sborra..