Giorgio e Monica. parte 5

Ciao a tutti..oggi vi racconto di come ho conosciuto la mia ragazza monica..ero ad una festa della birra in un paese vicino al mio con dei miei amici..dopo aver passato la sera a bere qualche boccale di birra i miei amici se ne sono andati, mentre io volevo restare ancora un pò dato che la festa mi piaceva..poi sono andato a fare una passeggiata nel parco accanto alla festa, e lì ho notato (ma più che altro sentito) che c’era un ragazzo che si stava masturbando su una panchina completamente al buio..mi sono avvicinato incuriosito e sono rimasto affascinato dal suo uccello (circa 20 cm,non enorme ma all’epoca il più grosso che avessi visto)..quella visione me lo ha fatto indurire non poco..mi sono avvicinato per osservarlo meglio ma a un certo punto lui mi ha notato e si stava rivestendo..io gli dissi “no no tranquillo, volevo solo chiederti se volevi una mano” lui si riaccomodò sulla panchina, io mi inginocchiai,glielo presi in mano e cominciai a segarlo..poi lui improvvisamente si alzò e mi infilò l’uccello in bocca e cominciando a scoparmi la bocca con molta foga..io per facilitarlo usavo tantissima saliva in modo che la sua cappella potesse scivolarmi più in profondità possibile..lui era eccitatissimo, la sua mazza era veramente dura e continuò a sfogare la sua voglia di sesso nella mia gola, tenendomi ferma la testa e facendomi quasi soffocare con la sua cappella che diventava sempre più gonfia..dopo circa cinque minuti mi venne in bocca e mi fece inghiottire tutto..poi continuai a leccargli tutta l’asta fino a infilarmene buona parte in gola,mentre la sua cappella scivolava sempre più giù,morbidamente..
mentre ancora lo succhio, sento una ragazza che urla sorpresa: “teo, che fai??” a quel punto mi giro e vedo una ragazza sui 18 anni, mora, bel fisico, avvicinarsi a noi due..penso sia la sua ragazza e che ora gli fa una scenata e invece tutto quello che dice è “ma non dovevi aspettarmi per scopare?” teo risponde “lo so ma questo qua si è offerto di spompinarmi,non potevo rifiutare”. io cerco di andarmene quando la ragazza mi ferma “dove pensi di andare? mi hai privato di una scopata,ora tocca a te soddisfami” mi si avvicina e mi infila la lingua in bocca,poi mi slaccia i jeans, mi fa mettere la mani sul suo seno e spogliarla e infine mi spinge sul prato. si toglie pantaloni e mutandine e si sdraia sopra di me per fare un 69..comincio a leccargliela tutto eccitato mentre lei succhia molto lentamente facendomi sentire le sue labbra e la sua lingua sulla cappella..dopo circa 2 minuti di preliminari scende e si sdraia aprendo le gambe..io non ci penso su due volte e comincio a penetrarla mentre è tutta bagnata..dopo un pò mi sussurra all’orecchio “sai che sei bravo? vorrei proprio averti visto mentre lo succhiavi a teo! ti è piaciuto?” “sì molto” e così cominciammo un bel discorso erotico “ce l’ha bello grosso vero” “sì” “è la prima volta che succhi un cazzo di un altro ragazzo?” “no” “quanti ne hai già succhiati?” “sei” “mmm..vorrei tanto vederti..immagino tu l’abbia anche preso nel culo vero?” “tantissime volte” “oh,sì lo sapevo..posso metterti un dito nel culo?? con teo non posso farlo ma vorrei provare quest’esperienza” “fai pure, sono abituato..anzi, se vuoi mettermi dentro più di un dito il mio culo è a tua disposizione..però vorrei fare lo stesso con il tuo posteriore” “oh,ma certo”..e così iniziamo a infilarci dita nel culo..lei ha dita molto affusolate e sa bene come allargarmi il mio buco del culo..dopo un pò mette le sue gambe attorno alle mie, mi allarga le chiappe con le mani e sento un bell’uccello entrarmi da dietro…io mi giro verso teo e gli dico “era ora che ti si indurisse di nuovo” e mi lascio scopare mentre penetro la ragazza…senza neanche accorgermene il mio uccello si gonfia e faccio raggiungere l’orgasmo alla ragazza e un minuto dopo sono io che devo esplodere..mentre sento l’uccello di teo andare fino in fondo lascio che il mio uccello ricopra la seconda abbondante della ragazza,che per far eccitare teo si spalma la mia sborra sulle tette e sulla faccia..un minuto e viene anche lui, però stavolta nella sua bocca..io mi avvicino alla ragazza e le infilo la lingua nella sua bocca piena si sperma e iniziamo a limonare..dopo un pò ce ne andiamo tutti…
poche settimane dopo rincontro la ragazza (quella che sarebbe diventata la mia ragazza)..ma questa storia ve la racconto la prossima volta..