Giorgio e Monica. parte 9

Ieri sera ho scoperto il cazzo più grosso che abbia mai visto..26 cm di lunghezza, 6 di diametro e una cappella gigantesca..conoscevo alberto fin dalle elementari ma ieri è successo l’inimmaginabile..si era fermato da me a dormire a capodanno..c’era anche monica ma poi se n’è dovuta andare per stare con i suoi..alberto invece s’è fermato un’altra notte dato che dovevamo finire tutti gli alcoolici della sera precedente..sa della mia bisessualità ma con lui non ho mai fatto nè provato nulla..ma ieri sera eravamo ubriachi non poco..per scherzo gli ho chiesto di farmi vedere il suo uccello e me l’ha mostrato..
ovviamente non era in tiro ma già così era più lungo del mio duro..rimasi a bocca aperta..gli ho chiesto quanto diventava una volta duro e lui mi rispose “se vuoi scoprirlo succhialo porco”, andò in camera, si sdraiò sul letto e aprì le gambe..lo seguii e appena si mise comodo cominciai una pompa estenuante..usai quanta più saliva possibile per godermelo meglio..la sua asta entrava nella mia gola per circa dieci cm (di più era impossibile)..anche le sue palle erano belle grosse e le leccai a lungo stimolandole a produrre quanta più sborra possibile..venne in meno di dieci minuti..soffocai quasi da tutta la sborra che uscì dalla sua cappella e appena ne inghiottii un bel sorso subito il suo uccello mi scivolò fuori dalla bocca e mi schizzò in faccia a lungo..
la cosa si ripetè altre 7 volte quella notte..non volevamo dormire..lui riceveva pompini gratis e io bevevo litri di calda sborra gratis..dieci minuti fa abbiamo fatto il passo seguente..io ora sono sdraiato sul letto che scrivo questa storia a alberto ha infilato il suo gigantesco pene nel mio culo,ora rotto come quello di una troia che adora farsi cavalcare..gli ci è voluto un pò per infilarmelo ma ne vale la pena..sto godendo come un matto..sicuramente tra un pò alberto dovrò sborrare..mentre aspetto di bere, vi saluto..non ce la faccio più….