la migliore

Una sera giravo in macchina alla ricerca di una bella trans nei pressi di Lido di classe, dopo circa una mezz’ora e quando ormai avevo perso ogni speranza vedo, in una traversa, un gruppetto di tre quattro di loro che poco prima non c’era, mi avvicino per vedere se ce ne fosse qualcuna che mi piacesse, abbasso il finestrino e una di loro mi si avvicina, bellissima, senza neanche stare a contrattare la faccio salire in auto, mi indica la via di casa sua e ci avviamo.
Arrivati a casa sua avevo il cuore in gola un’eccitazione che mi asciugava la bocca, così entrati in casa le chiesi un bicchiere d’acqua, me lo porse ed andò in bagno, al ritorno dal bagno tornò senza niente sotto ed è lì che, con mia enorme sorpresa, vidi cosa aveva tra le gambe, una cosa assurda, bella, grossa, ed era ancora moscio, sarà stato sui 14/15 cm, capii subito che quella sera sarei stato io a stare sotto e la cosa, a parte un po’ di paura, non mi dispiaceva affatto.
Mi chiese di inginocchiarmi e baciarglielo, le feci mettere il preservativo e lo feci, lo sentivo crescere nella mia bocca, non riuscivo a prenderlo che per metà tanto era diventato grosso e lungo, dopo 5 minuti di succhio mi fece mettere sul letto a pecorina e mi unse per bene il buchetto, le chiesi di usare delicatezza, per fortuna lo fece, mi penetrò con dolcezza, prima piano per farsi strada, poi sempre più forte, ero eccitato come non mai, avevo un cazzo di 23/24 cm nel culo, tutto dentro.
Senza neanche toccarmi arrivai per ben due volte, una esperienza fantastica, non avevo mai trovato una trans così educata, dolce e non aggressiva, da allora sono tornato a cercarla già un paio di volte, ma non ho mai avuto il piacere di rincontrarla peccato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.