quando la passione diventa erotismo

Sono passati circa 15 anni da l’ultima volta che ci siamo visti, avevamo avuto una bella storia d’Amore durata circa un anno poi ci eravamo persi di vista, lei in un’altra città io sempre nel mio paese. Nessun contatto in tutti questi anni ma con il ricordo ogni tanto pensavo a Lei a quei momenti passati insieme, un amore finito in modo strano, senza particolari motivi, senza litigi quindi probabilmente un Amore che ancora non aveva visto la parola fine.
I ricordi erano molto belli, noi giovanissimi io 20 anni lei 19 la vita sessuale tutta da scoprire tutti i giorni a fare sesso scoprendo ogni volta nuove sensazioni e nuovi piaceri. Il ricordo della sua bocca che mi faceva dei pompini da paura,( io amo molto le donne amanti dei i pompini, sono la mia passione,) e ogni volta mi ritrovavo eccitato e se potevo , nonostante fossi sposato e con una vita sessuale soddisfacente, mi trovavo a masturbarmi pensando alla sua bocca che giocava sul mio cazzo ed io che le entravo dentro con la lingua nella sua fica bagnata immergendoci in interminabili 69 che terminavano in scopate sempre più intense e gratificanti.
Poi come detto niente più contatti neanche una notizia fino a 3 mesi fa, quando in maniera del tutto casuale su una chat, non una chat erotica, lei trova il mio nome, e mi dice: “ ciao sono Sara ti ricordi di me” di colpo mille ricordi mi assalgono,un attimo di esitazione nel rispondere, cerco di calmare le emozioni che mi pervadono e rispondo:” come potrei non ricordarmi di Te e sono felicissimo di trovarti”.
Da quel giorno i nostri incontri in chat diventano giornalieri, la sera diventa un appuntamento fisso, iniziamo con il parlare delle cose che sono capitate nella vita poi naturalmente i discorsi diventano sempre più intimi, scopriamo che la nostra intesa sessuale , ancor a livello mentale è rimasta intatta è la voglia di incontrarsi cresce a dismisura.
Iniziamo a vederci in cam e dopo le prime inevitabili perplessità le nostre voglie diventano chat erotiche. Sara è in chat con una canotta molto scollata che scopre il suo abbondante seno, sotto non riesco a vedere cosa indossa perché è seduta. Inavvertitamente o forse no, una spallina le scende dalla spalla lei fa per tirarla su ma le dico se può lasciarla così, e lei acconsente. Le faccio i miei complimenti e lei delicatamente fa scivolare completamente la canotta e rimane davanti a me con i seni completamente al vento con una mano sfiora i suoi grandi capezzoli e la mia bocca inizia a produrre saliva tanta è la voglia di leccarle,
Sara si accorge di questo li
alza verso la sua bocca e si lecca i capezzoli dicendo che vorrebbe fosse la mia lingua.
Il cazzo mi stringe nei pantaloni lo sposto perché mi fa male lei nota il mio gesto e mi chiede che sto facendo, dico che sono eccitato sposto la cam e le faccio vedere il gonfiore dei pantaloni, lei si lecca le labbra,allora abbasso i pantaloni le mostro il mio cazzo duro e inizio a masturbarmi,lei apre la sua bocca come per accoglierlo dentro, siamo completamente coinvolti nel nostro gioco erotico.
Sara si alza e scopro che sotto indossa solo una mutandina di pizzo nero , la sposta leggermente e le grandi labbra mi appaiono nel loro splendore,si mette il dito medio in bocca lo lecca come se avesse il mio cazzo in bocca e poi lo fa scivolare nella fica già bagnata .
Si sfila completamente le mutandine e rimane nuda , io metto lo schermo intero e c’è l’ho davanti in tutta la sua bellezza, la sua fica con pelo molto curato le sua dita dentro che si muovono ora sul clito ora che entrano dentro con l’altra mano si infila le dita in bocca ,allarga meglio le gambe per farmi vedere la sua fica bagnatissima e le sue dita che si muovono procurandosi piacere.
Io continuo a masturbarmi e a desiderarla urliamo il nostro piacere e la voglia scopare le urlo che sto per venire e apre la bocca per accogliere il seme con la lingua e dice che vuole pulire il mio cazzo duro con la lingua e leccarlo fino a sfinirmi, gode anche lei e alcune gocce del suo godimento le scivolano sulle cosce, le raccoglie con due dita e poi le mette in bocca e lecca avidamente.
Era la prima volta che godevo in cam, non avrei mai immaginato che poteva essere cosi bello.
Abbiamo deciso che dovevamo incontrarci il più presto possibile,e due giorni dopo mi metto in macchina e la raggiungo.
Ci incontriamo in un parco, ci abbracciamo e le nostre bocche si uniscono in un bacio interminabile,la sua lingua scivola dentro la mia bocca e la mia nella sua,il mio cazzo sembra voler uscire dai pantaloni,la voglia di rimanere nudi è fortissima ma decidiamo di non rovinare tutto con la fretta, andiamo a prendere un caffè in un chiosco, e come due innamorati quindicenni ci baciamo continuamente, le lingue hanno bisogno di esplorare, di assaporare quei sapori che per troppo tempo non si erano sentiti, la mia eccitazione non si placa e risulta evidente anche agli avventori del chiosco, lei allora appoggia le sue morbide chiappe contro la mia protuberanza, non so se per coprire il mio imbarazzo o per sentire la durezza del mio cazzo ed immaginarselo già dentro, ma mentre si struscia contro di me dallo specchio del bancone vedo la sua bocca che si apre e la lingua che scorre sulle labbra.L’eccitazione diventa irrefrenabile in quel luogo pubblico non si può restare, rischiamo di fare qualche cazzata, andiamo a casa sua, apre la porta, entro, lei chiude la porta dietro se e finalmente siamo soli,possiamo dare sfogo ai nostri desideri e il mondo rimane fuori senza poterci disturbare.
Siamo in piedi nell’ingresso, la abbraccio le metto la lingua in bocca e lei ricambia, le lingue si intrecciano poi le lecco il collo e i lobi delle orecchia,con una mano tolgo qualche bottone dell’abitino che indossa e tiro fuori il suo grande seno, sento i capezzoli già duri e li lecco con passione li mordo leggermente mentre lei con la mano scende verso il mio cazzo durissimo per l’eccitazione, mi scosto leggermente e le alzo il vestitino, allunga le braccia in alto per facilitarne l’uscita indossa una giarrettiera nera mutandine e reggiseno in tinta, le sfilo il reggiseno mentre lei mi apre la camicia e me la sfila, i nostri corpi nudi dalla cintola in su si strusciano sento i suoi capezzoli contro il mio petto, ci abbracciamo le lingue alla ricerca dei sapori dell’altro, mi lecca il petto , scende sempre più in basso mentre mi apre i pantaloni e li fa scendere sul pavimento insieme agli slip, il mio cazzo finalmente libero è davanti ai suoi occhi lo prende in bocca e inizia a leccarlo, lecca le palle ,l’interno cosce poi lo rimette di nuovo in bocca e spinge sino in fondo, le appoggio le mani in testa e guido i movimenti, la sua bocca calda che succhia il mi cazzo mi dà un immenso piacere, la lascio leccare per un po’ poi lei si alza ci baciamo con passione il sapore del sesso oramai si è impadronito di noi, ci avviamo verso il divano si mette seduta, mi inginocchio davanti a lei le allargo le gambe , le scosto leggermente le mutandine e la sua fica già bagnata è lì, davanti a me che aspetta solo di essere leccata , con la lingua larga passo dal basso verso l’alto per assaporarne il sapore e soffermarmi sul clito, sfilo le mutande , allargo ancora di più le gambe e inizio a leccarla con passione dai suoi gemiti capisco che la cosa gli piace molto ,ogni tanto le entro dentro con la lingua poi le stringo il clito con le labbra e sento i suoi brividi di piacere, è sempre più bagnata e lecco i suoi sapori con passione, sento che anche lei ha voglia di leccarmi , mi alzo , ci baciamo per mescolare i nostri sapori i nostri sensi sono pienamente coinvolti nela ricerca del piacere , ci abbandoniamo in un meraviglioso 69, mi lecca il buco del culo poi sale di nuovo sulla mia asta io ricambio e infilo 2 dita nella fica, le dita scorrono dolcemente nella fica bagnatissima, i gridi di piacere si fanno sempre piu intensi,apro bene le sue labbra e mi infilo dentro con la lingua lecco il suo clito che sento sempre più gonfio e duro, lei mi lecca il cazzo e lo bagna con la sua saliva, lecca le palle mentre con la mano mi sega, le chiedo di alzarsi e mettersi sopra di me, prende il cazzo con una mano e lo infila dentro alla sua fica , i suoi seni si dondolano davanti al mio viso seguendo il ritmo del suo bacino che si muove dentro al mio cazzo li prendo con le mani li lecco , i suoi capezzoli grandi e duri sono il segnale dell’eccitazione che ci pervade la sua lingua entra nella mia bocca , le nostre lingue si leccano con passione, i nostri umori diventano uno solo ,mentre il mio cazzo scorre dentro di lei procurando momenti di estasi, la faccio sdraiare sul divano, lecco i suoi seni e scendo verso la fica, la lecco ancora un po’ mi piace sentire il suo sapore nella mia bocca , poi le allargo la gambe mi metto sopra di lei e le metto dentro il mio cazzo , inizio dolcemente poi con colpi sempre più forti entro sempre più dentro fino a fargli sentire interamente la mia asta dentro lei che mi urla :” si, scopami ,scopami, sono tua” mentre con la lingua si lecca le dita, la scopo con tutta la mia abilità, colpi secchi e decisi alternati a movimenti lenti, ogni tanto sfilo il mio cazzo lo passo sulle labbra , sul clito e poi li metto di nuovo dentro le espressioni del volto sono di puro godimento, sfilo il cazzo dalla sua fica e le metto di nuovo il cazzo in bocca, lo bacia , lo lecca, lo succhia in quei gesti c’è tutta la passione e l’intensità dell’incontro.
Dopo aver leccato ancora per un po’ l’uccello ci spostiamo nella camera da letto, mi sdraio nel letto e lei si mette sopra dandomi la schiena, le infilo il cazzo dentro, lei butta il corpo in avanti e inizia a salire e scendere lentamente, muove il bacino in maniera circolare e da quela posizione vedo il cazzo entrare ed uscire dalla fica dando dei colpetti di tanto in tanto per farlo entrare di più, la schiuma del suoi umori scivola sui peli la raccolgo con le dita e le lecco , il suo meraviglioso culo che si muove con dentro il mio cazzo mi dà dei brividi bellissimi. Guardare la sua fica che entra e esce dal mio cazzo sempre più bagnata non fa che aumentare la mia eccitazione, sto godendo di quei momenti che vorrei non finissero mai.
Esco dalla sua fica, le alzo il bacino e rimane in posizione di pecorina allargo le chiappe con le mani e affondo la lingua nella sua fessura la lecco per un po’, mi piace leccare la sua passera ancora bagnata, poi lo metto di nuovo dentro da dietro, quelle chiappe morbide che prima appoggiava nel mio cazzo per coprire la mia erezione adesso lo accolgono dentro,le stringe per sentirlo ancora di più , si sente lo scocco del mio ventre contro il suo culo , spingo sempre più forte, anche lei spinge verso di me mentre urla di piacere, sono al limite dell’eccitazione e l’andamento dei colpi sul culo è sempre più veloce le grida di piacere si fanno sempre più forti, si accorge che sto per venire si sfila velocemente il cazzo dalla fica e lo mette in bocca, continua a succhiare con passione per farmi venire……..non resisto più …un fiume di sborra le riempie la bocca, le cola dai lati,, ingoia quello che riesce e continua a leccarmi, ogni volta che entra con la bocca nell’uccello è un brivido di piacere, le dico di continuare, che mi piace da morire.
Continua a leccarmi per almeno altri cinque minuti regalandomi sensazioni di piacere indescrivibili, poi mi abbraccia ,la sua bocca cerca la mia, ci regaliamo un bacio denso dei nostri sapori più intimi.
Che bello Ritrovarsi !!!!!!!